EnglishFrenchGermanItalian

IL CASTELLO DI CISTERNA

Il Castello è ubicato in un piccolo borgo rurale denominato Cisterna, frazione di Gualdo Cattaneo, in Umbria, Italia, ad una altitudine di 440 metri s.l.m. sulla sommità di una collina che si affaccia sulla Valle dei Puglia e del Tevere.

Esso é inserito in una estensione totale di bosco di macchia mediterranea con querce, cerri, ornelli, carpini, pini silvestri, lecci, corbezzoli, ginepri e ginestre; la presenza di campi coltivati è molto ridotta. Si può parlare di un’ambiente quasi incontaminato con piena godibilità della natura; la zona é molto ricca di sentieri anche segnati.

L’area del Castello è tranquilla, ideale per una vacanza indimenticabile, con una vista panoramica sui boschi circostanti, gli alberi di olivo e su un piccolo fiume chiamato “Fiume Puglia”, che si trova a 5 km. dal fiume Tevere. Tutto l’ambiente circostante è incontaminato. Fuori dal Castello c’è una piccola piazza con 2 chiese e 3 case.

STORIA

La costruzione dei Castello di Cisterna nell’attuale sito avvenne nel 1200 dopo la distruzione di un Castello originario : Cisterna vecchia– esiste ancora il rudere con relativo fossato situato lungo il torrente Puglia – a seguito del passaggio di Federico Barbarossa che si dirigeva verso Spoleto.

Cisterna passò sotto la tutela dei Trinci, signori di Foligno, che sfruttarono questa residenza rifugiandosi svariate volte per necessità militari.

Cisterna dal XVII secolo circa è passata da una famiglia nobile a un’altra (Baglioni, Bennicelli, ecc … ), per poi rimanere sotto la tutela dell’arcivescovado di Todi fino al 1980.

Il Castello odierno e’ costituito dalla parte centrale dei cassero, da mura di difesa e da una torre a base quadrata dell’altezza di circa 15 m con a ridosso un piccolo nucleo di abitazioni. Nelle strutture edilizie originarie si riscontrano anche elementi del 1600 e di inizio secolo.